EPP: uno standard “Extensible”

19 December 2005 — Diavolerie informatiche, Domini

Topamax For Sale Zoloft Ultram No Prescription Buy Zimulti No Prescription Buy Online Didronel Buy Premarin Online Geodon For Sale Propecia No Prescription Buy Arava No Prescription Buy Online Procardia Buy Diflucan Online Monoket For Sale Amoxil No Prescription Buy Deltasone No Prescription Buy Online Melatonin Buy Zithromax Online Cyklokapron For Sale Cla No Prescription Buy Tentex Royal No Prescription Buy Online Pravachol Buy Famvir Online Augmentin For Sale Leukeran No Prescription Buy Cardura No Prescription Buy Online Ayurslim Buy Shallaki Online

In questo thread della mailing list provreg di IETF si discute di quanto sia saggio aver reso EPP un protocollo “Extensible”, ossia liberamente ampliabile dai registri. Klaus Malorny, membro della commissione tecnica di DENIC, critica il fatto che se uno standard permette delle estensioni a seconda di ciascuna implementazione si perde l’obiettivo proprio di uno standard: di fatto è impossibile realizzare dei client che basandosi di esso sono sempre validi. Altri, come i rappresentanti di Afilias e Neustar fanno notare che è un compromesso necessario. D’altra parte il problema è nella differenza di policy che esiste tra i vari registri, che secondo me non lascia spazio neanche all’esistenza di client validi per tutti i casi. E intendiamoci, un registrar deve essere in grado di scrivere un client EPP anche senza trovare una libreria open source già pronta, visto che è un lavoro relativamente semplice che ogni serio operatore del settore dovrebbe poter fare.
Da notare comunque che il thread in questione parte dall’osservazione che le scelte di EURid non rispettano gli standard e che i loro sviluppatori anziché usare la parte prevista “Extensible” del protocollo hanno preferito direttamente modificare gli schemi. La risposta di un rappresentante di EURid è comunque molto chiara:

I agree that we should have used Protocol Extension for adding our extra
commands, but it’s probably a bit late for that.

Maarten Bosteels
DNS BE Developer

No Comments »

No comments yet.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Leave a comment

Logged in as . Logout »