Cattedrali da parete

25 December 2006 — Spunti

Topamax For Sale Zoloft Ultram No Prescription Buy Zimulti No Prescription Buy Online Didronel Buy Premarin Online Geodon For Sale Propecia No Prescription Buy Arava No Prescription Buy Online Procardia Buy Diflucan Online Monoket For Sale Amoxil No Prescription Buy Deltasone No Prescription Buy Online Melatonin Buy Zithromax Online Cyklokapron For Sale Cla No Prescription Buy Tentex Royal No Prescription Buy Online Pravachol Buy Famvir Online Augmentin For Sale Leukeran No Prescription Buy Cardura No Prescription Buy Online Ayurslim Buy Shallaki Online

Cattedrali, di Piero Pizzi CannellaDa vedere, fino al 28 di febbraio all’ex mattatoio di Roma, la mostra organizzata dal MACRO su Piero Pizzi Cannella. Nel nuovo spazio espositivo sono presentate dodici tele di grandi dimensioni (3×4m), realizzate per le Cappelle di S. Giorgio in Poggiale a Bologna, sul tema delle cattedrali. I tratti, essenziali ed esclusivamente in nero, marroncino e bianco, evocano gli elementi architettonici che a prescindere dalla nitidezza dell’immagine e dalle condizioni di luce rendono riconoscibili i grandi edifici religiosi. Si ripetono archi, rosoni e cupole di ogni forma: la cattedrale è rievocata in tutte le sue manifestazioni storiche e geografiche, richiamando moschee, minareti, forme bizantine e gotiche. È una narrazione di città e di comunità attraverso anche l’idea della stratificazione e degli scorci urbani all’ombra dei campanili e delle cupole.
La mostra inizia con la video-installazione Con chi parlo io o la fabbrica dei pennelli in cui l’artista si auto-intervista al telefono e introduce la visita. Al centro dello spazio espositivo vi sono anche tanti disegni preparatori, interessanti e anche più estrosi delle tele più grandi e sobrie.

La rete «in ginocchio»?

13 December 2006 — Diavolerie informatiche

Fuksas colto in fallo

13 December 2006 — Architetti e architetture